’ALPINE A110 SASTRUGA È PRONTA PER ESORDIRE A MONTECARLO

Mag 30, 2022 ,

L’Alpine A110 Sastruga sarà guidata per la prima volta nelle strade di Montecarlo da Oscar Piastri, pilota di riserva di BWT Alpine F1 Team.

Alpine Cars ha collaborato con BWT Alpine F1 Team e il collettivo di artisti specializzati in intelligenza artificiale Obvious per progettare questa “Art Car” che trae ispirazione dall’eredità della Marca nelle gare e dal suo DNA profondamente radicato nelle Alpi.

Fernando Alonso ed Esteban Ocon scopriranno Obvious e l’A110 Sastruga, svelata il mese scorso al Salone di Arte Moderna e Contemporanea Art Paris.

Alcuni elementi del lavoro compiuto da Alpine ed Obvious saranno esposti per tutto il weekend al Gran Premio di Monaco.

Alpine ha il piacere di annunciare che l’A110 Sastruga ha fatto il suo debutto nelle famose strade del Principato di Monaco per il suo primo test dinamico affidato ad Oscar Piastri, pilota di riserva di BWT Alpine F1 Team e stella nascente del team.

Svelata ad Aprile al Salone di Arte Moderna e Contemporanea Art Paris, l’Alpine A110 Sastruga è il risultato dell’incontro artistico tra Alpine Cars, la sua scuderia di Formula 1 e il collettivo di artisti specializzati in intelligenza artificiale Obvious.

Traendo ispirazione dalle prodezze sportive di Alpine, l’A110 Sastruga sfrutta il potenziale creativo dell’intelligenza artificiale (IA) e degli algoritmi riportando sulla carrozzeria un esclusivo circuito immaginario su un tema che riprende il DNA alpino di Alpine. I sastrugi, che si formano per erosione della neve sottoposta al vento su una superficie solida, sono caratterizzati da forme ondulatorie.

Ulteriori dettagli dell’inedito lavoro realizzato da Obvious potranno essere visti, con BWT Alpine F1 Team, durante il weekend del Gran Premio di Monaco, con mostre artistiche sull’A522 e sottili differenze all’interno del garage e dell’area hospitality del team.

Lo stesso weekend in cui celebriamo il centesimo anniversario di Jean Rédélé a Dieppe, siamo molto lieti di vedere questa meravigliosa creazione scendere per la prima volta in pista su un circuito di Formula 1. Cosa c’è di più speciale di farlo proprio qui a Monaco, dove batte il cuore della passione per il motorsport, proprio come batteva al nostro fondatore. Alpine ha sempre un lato artistico ed elegante e noi condividiamo questa visione artistica che associa passato e futuro, creatività e tecnologia come fa Obvious. Per Alpine, l’arte è il punto di incontro perfetto dell’eleganza e della tecnica. Non vedo l’ora di scoprire il veicolo e i dettagli che ci accompagneranno nel Gran Premio di Monaco. Laurent Rossi, CEO di Alpine