Dalla Cina all’Italia lungo la Via della Seta con la DX7 disegnata da Pininfarina

Otto esemplari dell’elegante SUV progettato da Pininfarina per SEM-Soueast Motor sono arrivati oggi a Expo Milano 2015 dopo un giro del mondo lungo 16.000 km

Sulla Via della Seta con la nuova DX7, il SUV di alta classe disegnato da Pininfarina per SEM-Soueast Motor. Una carovana composta da otto esemplari ha viaggiato dalla Cina all’Italia ed è giunta oggi al Padiglione Cina dell’Expo Milano 2015 nell’ambito dell’iniziativa “One Belt One Road”.

Un incredibile viaggio durato 70 giorni, percorrendo più di 16.000 chilometri, iniziato l’8 agosto da Shanghai e proseguito attraverso l’Asia centrale, l’Asia occidentale, l’Europa, toccando Kazakistan, Russia, Turchia, Grecia e altri paesi, con destinazione finale l’Italia, il paese in cui la DX7 è stata progettata.

Al loro arrivo al Padiglione Cina di Expo Milano 2015 gli otto esemplari di DX7 hanno fatto da cornice alla tavola rotonda sull’iniziativa “One Belt One Road” promossa da un team guidato dalla Chinese Society Art Association e dal Ministero della Cultura cinese. Presente anche Francesco Rutelli in qualità di Presidente dell’Associazione “Priorità e Cultura”. “One Belt One Road” ha come obiettivo la connessione terrestre tra Cina ed Europa, la promozione dello sviluppo comune e di una cooperazione win-win, il rafforzamento della fiducia e della pace fra i Paesi. SEM-Soueast Motor ha deciso di aderire al progetto nell’anno del suo 20° anniversario mettendo a disposizione la DX7 quale simbolo di amicizia tra i popoli: la vettura ha infatti idealmente unito, attraversandoli, i continenti asiatico ed europeo.

La DX7, il primo SUV cinese con un tocco italiano, è stata presentata ad Auto Shanghai 2015, dove ha riscosso grandi apprezzamenti da parte della stampa e del pubblico. Grazie al design Pininfarina, la DX7 aveva già vinto, alla sua prima apparizione al Guangzhou Motor Show nel 2014, il premio “The most awaited local brand SUV ” attribuito da oltre 100 media e più di 50.000 visitatori.

“Lo spirito di SEM – ha detto l’AD di Pininfarina Silvio Pietro Angori durante la conferenza stampa a Shanghai – è qualcosa che si abbina perfettamente al DNA di Pininfarina: abbiamo in comune un impegno costante verso l’innovazione e la qualità e l’obiettivo di creare relazioni a lungo termine. Con 85 anni di storia, Pininfarina è il partner chiave per SEM consentendo loro di creare una nuova forte identità di marca attraverso progetti di alto valore estetico, come la DX7. Lavorando insieme con il team SEM abbiamo creato un linguaggio di design audace, che è centrale per comunicare l’unicità di un veicolo che si distingue dalla concorrenza”.

“La DX7 – ha aggiunto Angori – esprime tutto il know-how Pininfarina e competenze che sono perfette per il mercato cinese: ricerca stilistica e sviluppo finalizzati a definire una bellezza senza tempo nella migliore tradizione dello stile italiano. Il tocco italiano combinato con l’innovazione tecnologica di SEM rendono la DX7 un progetto elegante, solido, che guarda al futuro. Questa vettura stabilisce un nuovo punto di riferimento per il segmento SUV e siamo sicuri che sarà accolta con successo dal mercato”.

Pininfarina è stata la prima casa di design italiana a fornire servizi di stile ed ingegneria ai costruttori automobilistici cinesi a partire dal 1996. Da allora, Pininfarina ha ampliato la sua gamma di attività sviluppando partnership con produttori come AviChina (Hafei), Chery, Changfeng, Brilliance, BAIC, JAC e altri, per i quali sono stati progettati veicoli di grande successo commerciale. La costante crescita nel mercato cinese ha portato Pininfarina ad aprire uffici a Pechino negli anni Novanta, cui ha fatto seguito l’apertura nel 2010 di Pininfarina Automotive Engineering (Shanghai) Co. Ltd., che consente a Pininfarina di sviluppare parte delle sue attività di progettazione per gli OEM cinesi vicino e, in alcuni casi, insieme a loro, in modo da rispondere meglio alle crescenti esigenze di quel mercato.

La cooperazione tra Pininfarina e SEM è iniziata nel 2012. All’insegna di questa collaborazione, South East Motor ha creato il primo prodotto di peso, la DX7, il cui design è in linea con la domanda estetica e i gusti dei consumatori in Cina. Con la DX7 come punto di partenza, South Est Motor metterà in piedi una strategia di differenziazione del marchio. In futuro, South East Motor approfondirà la collaborazione con Pininfarina sviluppando nuovi prodotti di eccellenza per i consumatori cinesi. Allo stato attuale, Pininfarina e South East Motor sono già al lavoro sulla prossima generazione di nuovi modelli.

Con i 20 anni di esperienza di South East Motor nella produzione di automobili e di gestione della qualità e con la garanzia di standard globale di produzione di Mitsubishi, la qualità della DX7 occupa una posizione dominante tra prodotti dello stesso livello. South East Motor mostra un atteggiamento serio verso il controllo della qualità anche attraverso un rigoroso processo di ricerca e sviluppo. Tutte le prove effettuate (prova d’urto, prove aerodinamiche in galleria del vento, migliaia di chilometri di prova del veicolo su strada) hanno prodotto risultati che vanno ben oltre gli standard nazionali e di settore, cosa che deriva dall’insistenza intransigente di South East Motor sull’alta qualità.

Guarda la galleria fotografica