Home / Prove su Strada / Fiat Panda Trekking

Fiat Panda Trekking

PANDA e GRAN BECCA

Cervinia: non esiste, probabilmente, posto migliore per ambientare, in questa stagione, la prova di un’auto come la Fiat Panda Trekking. Il Breuil è una delle più belle e tecnicamente attrezzate stazioni dell’intero arco alpino, insieme a Zermatt, Cortina, Saint Moritz e Garmisch. Un comprensorio sciistico senza pari, che si avvale di un sistema d’impianti di risalita unico al mondo. Attraverso Plan Maison, Cime Bianche e la neve perenne dei 3.500 di quota di Plateau Rosa, scavalca il confine e si collega agli impianti svizzeri per altrettanto emozionanti discese verso Zermatt. La natura ha dato il meglio di sé in questa conca luminosa e incantevole, dominata dal Cervino, lo scoglio più nobile d’Europa, come lo definì l’esteta Ruskin. La sua slanciata piramide sovrasta con superba baldanza le punte che le fanno cerchio tutto intorno. Osservando la Gran Becca con senso di rispetto e di impotenza, la nostra mente corre a Whimper, ma anche ai grandi alpinisti di epoche più vicine a noi: Carrel, Maquignaz, Jean Bich, Camillotto Pellissier, i Barmasse, i Pession, le guide che lo  vinsero innumerevoli volte scrivendo pagine memorabili di eroica epopea.

DSC_5399 DSC_5375

La nostra prova della Panda Trekking è partita da Torino, 130 chilometri circa e altrettanti al ritorno, di percorso. Dapprima autostrada, con fuggevoli occhiate al castello di Issogne, culla degli Challant, a quello di Verres e al Forte di Bard, fino a Chatillon. Poi, la statale, sicura, sufficientemente larga in quasi tutti i suoi tratti. Ad Antey-Saint-Andrè ecco la magica apparizione del Cervino, un colpo d’occhio prodigioso. I tornanti degli ultimi chilometri, da ValTournanche in su, alternati da rassicuranti paravalanghe, sono un invito alla guida sportiveggiante. La vettura dal look off-road risponde bene, grazie alla tecnologia Traction, sistema di controllo della trazione (anteriore) che incrementa la motricità del veicolo su terreni a scarsa aderenza e nel disimpegno in salita. Specie se si montano gomme termiche (nel nostro caso Continental Cross Contact).

Pur con tutto il rispetto per la 4×4 e per la nuovissima Antartica (che però è roba per pochi intimi essendo prodotta in serie limitata), la Trekking ci ha confermato la capacità di assolvere la sua doppia missione: non soltanto auto da città (City Utility Vehicle com’è definita) ma adatta pure a chi desideri affrontare il viaggio in presenza di neve, fango o patina di ghiaccio sulla strada. Come dire, puoi farci tutto ciò che ti piace.

DSC_5406 DSC_5443

Dotata di motore Diesel 1.3 Multijet da 75 CV e cambio meccanico a 5 marce, la vettura del nostro test è proposta con carrozzeria a 5 porte e 5 posti e poche differenze stilistiche rispetto alla 4×4. L’interno si segnala per la generosa abitabilità e flessibilità, merito delle diverse regolazioni dei sedili, confortevoli  e ben rivestiti. Dignitoso il bagagliaio (da 225 litri fino a 870 con lo schienale posteriore reclinato). Non mancano dispositivi importanti come lo Start and Stop, i sensori anti “strisciata” e un impianto acustico di buon livello. Apprezzabile la climatizzazione. Più che risparmioso il consumo: 4,7 litri di gasolio, in media, ogni 100 chilometri.

[quote]Una riflessione viene spontanea. Un veicolo come la Panda Trekking può essere ideale per una gita o un soggiorno quassù. Dove, invece, mal si adattano i macchinoni o comunque le vetture dalle alte prestazioni. Del resto, non se ne vedono quasi mai sui parcheggi dell’Hermitage, il più elegante ed esclusivo albergo della Valle d’Aosta, o del meno pretenzioso ma altrettanto raffinato Mignon, la “bomboniera” del Breuil.[/quote]

 Cesare Castellotti

[hr]

Puoi salvare o sfogliare l’articolo in formato pdf

[hr]

Guarda la galleria fotografica

[hr]

La nostra pagella

Motore 7,5
Accelerazione 7,5
Ripresa 7,5
Tenuta di strada 8
 Stabilità 8
Frenata 8
Sterzo 8
Comfort 8
Posto guidatore 8
Plancia portastrumenti 7,5
Comandi 7,5
Abitabilità 9
Visibilità 8
Silenziosità 7,5
Bagagliaio 7,5
Finiture 7,5

Scheda tecnica vettura: Fiat Panda Trekking – 1.3 Multijet

MOTORE TERMICO
Cilindrata cm3 1248
No cilindri e disposizione 4 in linea
Distribuzione 4 valvole per cilindro
Potenza massima kW (CV)/giri 55(75)/4000
Coppia max Nm/giri 190
Emissione di CO2 grammi/km 109
Omologazione Antinquinamento Euro 5
PRESTAZIONI
Velocità massima Km/h 168
Accellarazione 0-100 Km/h in sec. 12,8
Trazione anteriore
Freni anteriori disco
Freni posteriori tamburo
CONSUMI l/100 Km (dati forniti Casa)
Urbano 4,9
Extraurbano 3,7
Misto 4,2
DIMENSIONI e PESI
Lunghezza/larghezza/altezza cm 3,68/1,67/1,60
Passo cm 2,3
Peso in ordine di marcia kg 1035
Capacità bagagliaio litri 225/870
Pneumatici misura 175/65 R15 winter
Dimensione serbatoio litri 37
CARROZZERIA
Carrozzeria 2 volumi
Numero porte 5
Numero di posti 4
PREZZO
n.d.

Guarda anche

SsangYong Tivoli: IL COREANO CHE PIACE

Scommettiamo che piacerebbe anche a Edmondo De Amicis, questa deliziosa Vanity, nuova edizione del Tivoli, …

Rispondi