Home / Prove su Strada / Mazda CX-5, il SUV crossover compatto

Mazda CX-5, il SUV crossover compatto

Il CX-5 è la prima vettura Mazda che racchiude l’intera gamma delle nuove tecnologie SKYACTIV, con un motore compatto e leggero, una carrozzeria agile e un design straordinario che delinea il modello. Gli ideatori di SKYACTIV hanno  raggiunto con successo obiettivi molto ambiziosi sino a giungere ad una linea di motori, cambi, carrozzerie e telai in grado di offrire ai clienti un prodotto  di alto  valore. Non passa inosservato, il volto è marcato e contraddistinto dalla nuova griglia provvista di ala distintiva. Il design esterno denota uno stile molto forte definito dal nuovo linguaggio di Mazda, il “KODO – Soul of Motion”. La filosofia per cui le forme sono tratte dall’intelligenza della nuova SKYACTIV TECHNOLOGY. Guardandolo si percepisce un SUV con un forte temperamento. Gradevole ed equilibrato, trasmette una sensazione di dinamismo e velocità. Le fiancate sono scolpite con grosse nervature che elevano la vettura. Il coefficiente di resistenza (cx) aerodinamica è di appena 0,33, un valore molto basso per la classe dei SUV compatti.

CX-5 incarna i valori del “jinba miai”, quell’interpretazione fra automobilista e vettura che hanno rappresentato un elemento primario e distintivo per la MX-5.

mazda_cx-5_013

Gli spazi vetrati sono ampi, l’inclinazione dei montanti anteriori migliora ulteriormente il campo visivo per il conducente. Uno dei campi visivi migliori del segmento. Le manovre sono semplificate grazie alla telecamera di parcheggio posteriore integrata abbinata a segnali acustici di avvertimento e sensori di parcheggio anteriori e posteriori con visualizzazione su display.

mazda_cx-5_023

Malgrado una dimensione compatta, lo spazio interno abbonda, i due sedili anteriori sono confortevoli e sono stati progettati con materiali dal peso leggero che migliorano il comfort e la rigidità; sono disponibili come optional i comandi di regolazione ad azionamento elettrico del sedile conducente. Il divano posteriore è accogliente e offre un’ampia distesa per le gambe; tre persone viaggiano comode. Per i passeggeri più piccoli, il CX-5 è provvisto di supporti compatibili con gli attacchi ISOFIX. Il divano è abbattibile in tre sezioni singole 4:2:4, il volume del bagagliaio varia dai 463 litri (503 con il vano posteriore) fino ad un massimo di 1.620 con i sedili totalmente abbattuti. Un ampio spazio senza sporgenze o spazi morti. La larghezza del CX-5 è di 1.840 mm e la lunghezza di soli 4.554.

I materiali sono di pregio e le rifiniture di qualità, il quadro e composto da tre strumenti circolari ed uno schermo nella consolle centrale. Il sistema di intrattenimento ed il navigatore basato sulla tecnologia TomTom si gestisce in modalità “touch-screen” sullo schermo o tramite il comando posto nel tunnel centrale a fianco della leva del freno a mano. Tutto è a portata di mano e i comandi sono distribuiti in maniera chiara in un cruscotto “classico”, non ridondante e con strumentazione analogica.

mazda_cx-5_017

Dispone di ingresso Aux e USB per iPhone e lettori Mp3. Per colui che vuole un impianto audio senza compromessi è disponibile l’impianto stereo con surround Bose. Sicurezza attiva e passiva sono al vertice della categoria: ABS con EBD (distributore elettronico della forza frenante), Assistente alla Frenata, DSC (controllo dinamico di stabilità) e TCS (controllo elettronico della trazione). Progettato per consentire ai conducenti di evitare incidenti, dispone dell’Assistenza Intelligente alla Frenata in Città, del Sistema di Allerta alla Fuoriuscita dalla Corsia e del sistema RVM che rileva i veicoli che stanno sopraggiungendo nelle corsie adiacenti. L’allert viene effettuato tramite dei LED posizionati negli specchietti e tramite una segnalazione acustica.

mazda_cx-5_015

La versione da noi provata è la SKYACTIV-D 2.2 Diesel Exceed, il motore sviluppa 150 cv a 4.500 giri con una coppia di 380 Nm a 1.800-2.600 giri. Già Euro 6. Trazione integrale permanente con controllo elettronico della ripartizione fra i due assali,  con ripartizione sino al 50:50; cambio automatico a 6 rapporti e velocità massima 194 Km/h. La vettura è ben insonorizzata anche se ad alte velocità si percepiscono dei fruscii aerodinamici. Prestazioni brillanti senza essere un motore assettato, il consumo di carburante nel percorso Extra urbano si attesta nell’ordine dei 5,0 l/100Km. Di serie  l’i-stop, l’innovativo sistema intelligente di spegnimento del motore; ora disponibile anche sul motore diesel ed in abbinamento con il cambio automatico SKYACTIV Drive. Le sospensioni sono rigide e lo sterzo preciso; con i cerchi da 19 pollici la CX-5 è adatta ad una guida brillante e sportiva. Prezzi molto interessanti, la entry-level, 2.0 benzina da 165 cv, 2wd parte da un prezzo di € 23.750 chiavi in mano.

Josè Citro

[embedplusvideo height=”315″ width=”560″ editlink=”http://bit.ly/1fQOPV7″ standard=”http://www.youtube.com/v/nlUC0CPuBvA?fs=1″ vars=”ytid=nlUC0CPuBvA&width=560&height=315&start=&stop=&rs=w&hd=0&autoplay=0&react=1&chapters=&notes=” id=”ep2332″ /]

Per scaricare l’articolo in formato PDF seguite i link.

http://issuu.com/ildossier/docs/mazda_cx5

Guarda anche

Nuova Subaru LEVORG MY19, rinnovata nei motori e nell’animo!

Nuova Levorg MY19, forse un po’ meno aggressiva della precedente, ma certamente più confortevole e …

Rispondi