Mazda ha chiuso il 2016 come una delle aziende automobilistiche più vitali del mercato italiano. Con  10.958 unità immatricolate nel corso del 2016 Mazda sfiora le 11.000 unità vendute stracciando i record di crescita registrati nel 2015 e segnando un fantastico +47,6% rispetto all’immatricolato dell’anno scorso con uno strepitoso incremento di quota di mercato del 25,5 % (balzando dallo 0,47% allo 0,59%).

Mazda nel corso del 2016 ha superato la fatidica quota delle 1.000 unità immatricolate per ben 5 volte,  arrivando a consegnare oltre 3.200 vetture nell’arco di un trimestre.

L’apporto dei modelli in termine di crescita ha riguardato quasi l’intera gamma.

Mazda2, la piccola ammiraglia di Hiroshima ha “marcato” un notevole +66,7% nella performance  versus 2015, Mazda3  e Mazda6 si sono distinte con una crescita rispettiva del 21,8% e del 27%.

Ma i veri mattatori della performance si sono confermati CX-3  ed MX-5.

La prima, superando il muro delle 4.000 unità e con un ottimo 2.3% di share nel segmento, ha segnato una crescita del 160% rispetto all’anno precedente;  la seconda pur contando su un potenziale di volumi necessariamente più limitato considerata la nicchia di mercato occupata, ha sbalordito anche i più ottimisti con  545 unità immatricolate nell’anno e con una crescita rispetto al 2015 del 636% !

Risultati eccezionali, che confermano ancora una volta come per la Casa Giapponese la direzione intrapresa nello sviluppo dei prodotti per la definitiva consacrazione del Brand nell’Olimpo dei marchi Premium e di successo sia quella corretta