Ultime notizie
Home / Green / Nuova RENAULT MEGANE SPORTER E-TECH PLUG-IN HYBRID: ENERGIA PER IL TUO BUSINESS

Nuova RENAULT MEGANE SPORTER E-TECH PLUG-IN HYBRID: ENERGIA PER IL TUO BUSINESS

Dal 2016 anno di lancio della Mégane IV, oltre il 60% delle vendite di Mégane Sporter sono state realizzate sui canale business. Questo grazie ad un’offerta prodotto che risponde perfettamente alle esigenze dei clienti delle grandi aziende (user-choser), ma anche di noleggiatori e professionisti. Un risultato dovuto anche al successo della motorizzazione diesel dCi dell’alleanza che ha sempre garantito consumi, emissioni e un total cost of ownership ai livelli più contenuti del mercato.

In un contesto di necessaria riduzione dei consumi ed emissioni di CO2, norme antiinquinamento più severe alimentazioni e nuove aspettative da parte dei consumatori, l’offerta di Renault Mégane Sporter diventa ancora più completa ed efficace. Mégane continua a disporre delle motorizzazioni diesel, che restano ancora importanti sulle berline e station wagon del segmento C, ma d’altra parte, con l’introduzione della motorizzazione ibrida Plug-in si completa e risponde perfettamente alle nuove esigenze di mercato.

Con Nuova Mégane Sporter E-TECH Plug-in Hybrid parliamo di “Energia per tuo il business”, perché avere un’offerta plug-in hybrid su questo segmento risponde proprio a bisogni ed esigenze specifiche, che non potrebbero essere soddisfatte dalle alimentazioni tradizionali. Oggi Mégane Sporter E-TECH Plug-in Hybrid rappresenta la soluzione migliore per il contesto attuale, perché consente di usufruire di tutti i vantaggi in termini di consumi ed emissioni offerti dalla tecnologia ibrida, di accesso a città sempre più chiuse e di tanti altri benefici, permettendo così di compiere un primo passo verso un futuro, che sarà certamente elettrico.

 

Dal lancio nel 1995, 3° modello più venduto Renault in quattro generazioni

Renault rinnova tutta la sua gamma Mégane nelle carrozzerie Berlina e Sporter cosi come le declinazioni sportive delle versioni R.S. ed R.S. TROPHY, per offrire sempre più tecnologia al servizio del piacere di guida.

Era il 1995 quando è stata presentata la prima Mégane, una vettura che nel tempo e in 4 generazioni differenti si è trasformata in una vera e propria gamma completa. È il terzo modello Renault più venduto con 7 milioni di unità in oltre 40 Paesi nel mondo.

Ma la grande novità è rappresentata dalla nuova motorizzazione Plug-in Hybrid disponibile al momento sulla versione Sporter, che eredita tutti i vantaggi dei veicoli elettrici, come la silenziosità e la reattività immediata che non incide sull’autonomia, e nata dalle tecnologie sviluppate dall’Alleanza e dall’ingegneria Renault. Può contare sulle competenze che il Gruppo Renault ha acquisito nei veicoli elettrici da oltre un decennio e sulla sua esperienza in Formula 1.

 

Design scolpito e dinamico, più tecnologia a bordo al servizio dell’esperienza di guida

Sempre più personalità

Il design esterno di Nuova Mégane, già apprezzato dai clienti, si evolve nei singoli dettagli, fedeli allo spirito dell’identità della Marca Renault con forme scolpite e dinamiche, per offrirle sempre più personalità e raffinatezza.

Nuova Mégane Sporter dispone di un nuovo paraurti e una nuova calandra. Anche la griglia inferiore è stata rinnovata ed è dotata di una finitura cromata disponibile sulla versione R.S. LINE.

Il profilo è più incisivo e lungo le fiancate, Nuova Mégane vanta un nuovo design dei parafanghi e maniglie delle porte illuminate. Sono disponibili anche nuovi cerchi da 16” e 18”.

I proiettori di Nuova Mégane ora racchiudono la tecnologia LED Pure Vision. Disponibili già dal primo livello di allestimento, sostituiscono i precedenti fari alogeni. Questi nuovi proiettori, più performanti, migliorano l’intensità luminosa e allungano di circa il 30% la portata delle luci, per una maggiore visibilità, sicurezza e comfort di guida. Anche i fari posteriori e i fendinebbia passano alla tecnologia Full LED, più sostenibile e performante.

Le cornici dei fendinebbia si arricchiscono di profili cromati e all’anteriore dei passaruota compaiono i deflettori d’aria per una migliore aerodinamica.

Al posteriore, i fari LED acquisiscono un nuovo design più sottile. La linea è stata rialzata per rendere il design più fluido, mentre gli indicatori di direzione diventano dinamici. Nuova Mégane presenta anche una nuova minigonna inferiore più raffinata.

Nuova Mégane Sporter E-TECH Plug-In Hybrid così come il resto della gamma, propone 10 tinte di carrozzeria, di cui tre nuove: Bronzo Solare, Grigio Baltico e il nuovo Grigio Magnete.

 

Look tecnologico all’interno

Gli interni di Nuova Mégane sono più intuitivi ed ergonomici grazie ai nuovi equipaggiamenti tecnologici che si integrano in un ambiente che acquisisce maggiore eleganza e raffinatezza.

I comandi della consolle centrale e, in particolare, quelli della climatizzazione che comprendono la temperatura, hanno un look più moderno e qualitativo ed offrono una migliore ergonomia. Tutti i comandi dei dispositivi di assistenza alla guida sono raggruppati sul volante.

Le sellerie sono dotate di un nuovo rivestimento ed il sedile del conducente è dotato di comandi elettronici. All’interno del veicolo, la leva del cambio è contrassegnata dalla scritta E-TECH.

Per la prima volta, Nuova Mégane presenta, a seconda delle versioni, un cruscotto digitale dotato di display da 10,2”. Questo comprende la navigazione GPS per personalizzare l’esperienza di guida in modo molto intuitivo.

Sulla plancia è montato il nuovo display multimediale da 9,3” che offre una superficie di visualizzazione ben due volte più grande della versione da 7”. Questo tablet verticale perfettamente integrato nella plancia conferisce grande modernità all’abitacolo.

R.S. line: una nuova griffe di design che trae ispirazione da Renault Sport

La griffe design R.S. Line fa il suo ingresso nella famiglia Mégane sostituendo la GT Line che ha fermamente sostenuto la strategia della gamma Renault Sport su tutti i mercati dal 2010.

Con contenuti più ricchi ed avanzati, R.S. Line è più di un semplice cambiamento di nome. Il design esterno e l’abitacolo adottano un look più sportivo per rispondere alle aspettative dei clienti che, sempre più numerosi, auspicano una forte differenziazione grazie a un design dinamico.

Nuova Mégane Sporter R.S. Line mostra una maggiore affinità con i modelli R.S. che si traduce nell’adozione di codici di design esterni ed interni che esprimono l’identità di Renault Sport.

All’esterno, la versione R.S. Line presenta la lama F1, firma emblematica dei modelli R.S. Si distingue anche per la griglia a nido d’ape, i cerchi in lega da 17’’ Monthlery o da 18’’ Magny-Cours specifici.

All’interno, gli elementi che contraddistinguono l’identità sportiva sono i sedili sportivi con supporto laterale rafforzato, gli inserti con look carbonio, il volante sportivo in pelle traforata con incisione a doppio diamante R.S. e la pedaliera sportiva in alluminio. Infine, l’ambiente nero costellato da una nuova armonia di cuciture e bordini rossi e grigi, in particolare su sedili e leva del cambio, trasforma il posto guida in un vero e proprio cockpit.

In termini di Design, Mégane Sporter E-TECH Plug-in Hybrid è molto simile alle versioni termiche, badge specifico esternamente, sia sul montante sia sulla parte posteriore della macchina. Internamente la scritta E-TECH si trova sulla base del cambio.

 

Tecnologia a bordo al servizio dell’esperienza di guida

Con il nuovo sistema multimediale connesso Renault EASY LINK, propone tutte le prestazioni di multimedialità, navigazione ed infotainment, ma anche i settaggi MULTI-SENSE.

Su Nuova Mégane, il touchscreen del sistema Renault EASY LINK è disponibile in 3 versioni, tutte compatibili con Android Auto ed Apple CarPlay:

– Una versione da 7”

– Una versione da 7” con navigatore integrato

– Una versione da 9,3” verticale con navigatore integrato.

Il sistema multimediale Renault EASY LINK, che può contare su una nuovissima interfaccia, riprende i codici e gli utilizzi degli smartphone per proporre un’inedita esperienza ergonomica e funzionale. Grazie ai widget modulabili, gli utenti possono personalizzare il display a piacimento per accedere direttamente alle funzioni ed applicazioni preferite.

Con la App per smartphone MY Renault, il nuovissimo sistema multimediale Renault EASY LINK diventa un componente essenziale dell’offerta Renault EASY CONNECT di cui è dotata Nuova Mégane. Questa offerta comprende molte applicazioni, piattaforme e servizi connessi, facilita i nuovi utilizzi della mobilità connessa, dentro e fuori dal veicolo. È possibile interagire con il veicolo da remoto tramite le funzioni di localizzazione, navigazione door-to-door con l’invio all’auto del percorso, ma anche, a termine, di chiusura e apertura porte, accensione fari e avviamento segnalatore acustico da remoto.

Nuova Mégane E-TECH Plug-in Hybrid si avvale dei settaggi MULTI-SENSE dedicati con 3 modalità di guida:

Pure: accessibile tramite i comandi sul display o con un pulsante dedicato sul cruscotto, consente di passare alla modalità di guida al 100% elettrica a condizione che vi sia una riserva sufficiente.

MySense: ottimizza la modalità ibrida con costi di utilizzo ridotti. La funzione “E-Save” consente di conservare una riserva di ricarica (almeno il 40% della batteria) per passare alla guida full electric al momento desiderato (circolazione in centro città, ad esempio).

Sport: permette di avvalersi delle massime performance sommando la potenza dei motori elettrici e del termico

 

Autonoma e più sicura con i nuovi ADAS

Per facilitare la guida, incrementare la sicurezza e rendere i viaggi più sereni, Nuova Mégane Spoter E-TECH Plug-in Hybrid dispone dei dispositivi di assistenza alla guida Renault EASY DRIVE, tra cui l’Highway and Traffic Jam Companion, funzione di guida autonoma di livello 2 (disponibile entro fine anno).

L’Highway and Traffic Jam Companion associa l’Adaptive Cruise Control (con funzione Stop & Go) e il dispositivo di assistenza al mantenimento della corsia. Questo equipaggiamento, attivo fino a 160 km/h, è proposto sui veicoli dotati di trasmissione automatica EDC. Regola la velocità dell’auto e mantiene le distanze di sicurezza dal veicolo che si trova davanti garantendo, al tempo stesso il mantenimento della corsia. Questo dispositivo di assistenza alla guida, particolarmente utile in condizioni di traffico intenso e in autostrada, consente a Nuova Mégane di fermarsi e ripartire automaticamente entro 3 secondi senza intervento del conducente.

L’Highway and Traffic Jam Companion, che fornisce una prestazione di autonomia di livello 2, contribuisce significativamente ad aumentare il comfort di guida. Richiede, comunque, di tenere le mani sul volante e lo sguardo sulla strada.

L’adaptive Cruise Control, già presente su Mégane, è ora dotato da una funzione Stop & Go e nel caso in cui sia necessario fermarsi completamente, negli ingorghi stradali, il sistema può arrestare il veicolo in assoluta sicurezza e farlo ripartire nel giro di 3 secondi, non appena riprende la circolazione.

La frenata d’emergenza attiva diventa più performante con il riconoscimento dei pedoni. Massimizza la sicurezza allertando il conducente in caso di situazione pericolosa e, se quest’ultimo non reagisce, può attivare la frenata.

Grazie alla nuova tecnologia basata sui radar, il sensore angolo morto vanta una maggiore portata e offre una migliore capacità di riconoscimento dei veicoli vicini, indipendentemente dalle condizioni meteorologiche. Permette anche di rilevare i veicoli in arrivo, in uscita dal parcheggio.

Già presente nella gamma Mégane, l’allerta per superamento della linea di carreggiata incrementa l’efficacia ed è ora completata dall’assistente di mantenimento nella corsia. Queste due funzioni combinate, attive rispettivamente a partire da 60 e 70 km/h, avvisano il conducente, e correggono la traiettoria, se il veicolo sta per superare la linea di carreggiata senza aver precedentemente azionato l’indicatore di direzione.

Il Rilevatore di stanchezza rileva la stanchezza del conducente a partire dai movimenti del volante e invia un segnale acustico e visivo per inviarlo a fare una pausa.

Nuova Mégane dispone sempre dei dispositivi di assistenza al parcheggio come i radar e la parking camera o l’Easy Park Assist, il regolatore/limitatore di velocità, il commutatore automatico degli abbaglianti e il riconoscimento della segnaletica stradale.

 

E-TECH: E per elettrico, TECH per esperienza in F1

Per un sistema sviluppato in “casa” l’esperienza diventa un fattore competitivo. Renault, pioniere e leader del mercato elettrico europeo da oltre 10 anni, risponde all’evoluzione del mercato in termini di alimentazioni con una gamma 100% elettrica composta da ben 7 modelli, dove Nuova ZOE oggi è l’auto elettrica più venduta in Italia, con oltre 4.346 unità immatricolate in cumulato a fine novembre 2020.

Con l’aumento dell’autonomia delle batterie, la possibilità di ricaricare in tempi sempre più brevi e la riduzione dei prezzi spinta dagli interventi statali in tema di incentivi, molte delle barriere all’acquisto di un elettrico sono state eliminate o ridotte. Ma sviluppare veicoli elettrici significa anche promuovere un’ampia gamma di servizi per creare attorno ad essi un ecosistema sostenibile. Lo smart charging o ricarica intelligente, il vehicle to grid (V2G), ovvero interazioni tra veicolo e rete elettrica, e la seconda vita delle batterie – che vengono utilizzate come unità di stoccaggio di energia da fonte rinnovabile – sono la prova dell’ambizione del Gruppo Renault di voler essere protagonista della rivoluzione elettrica in atto.

Renault, inoltre, vanta una storia di oltre 40 anni nel motorsport ed in particolare la Formula 1 è stata al centro dello sviluppo delle motorizzazioni ibride E-TECH di Renault. Questi collegamenti tra motorsport e veicoli di serie si articolano intorno all’utilizzo e al recupero di energia, nonché all’adozione di un’innovativa trasmissione Multi-mode con innesto a denti senza frizione, una novità assoluta per i veicoli di serie, che riesce a combinare e ottimizzare le prestazioni del motore termico e dei due motori elettrici.

L’esperienza e le competenze acquisite sull’elettrico e nella Formula 1 permettono di offrire oggi una gamma di prodotti ancora più completa e sempre in linea con i bisogni e le differenti esigenze di mobilità dei clienti. Questo si traduce anche nella proposta di motorizzazioni ibride con caratteristiche uniche e una tecnologia rivoluzionaria: E-TECH.

I veicoli Renault con tecnologia ibrida E-TECH, dispongono oggi di una vera e propria motorizzazione ibrida multimodale, non un semplice motore termico elettrificato; sono state progettate per comportarsi da elettriche con supporto termico e non viceversa.

 

Le competenze sull’elettrico diventano E-TECH

Dieci anni di esperienza nell’elettrico hanno consentito lo sviluppo di una tecnologia ibrida che porta con sé il meglio del know-how Renault.

Questo significa:

  • partenza sistematicamente al 100% in elettrico,
  • accelerazioni all’altezza di un veicolo elettrico
  • frenata rigenerativa che, come in un veicolo elettrico, consente elevate capacità di ricarica della batteria anche grazie alla specifica modalità B-Mode (Brake Mode) che incrementa la rigenerazione rallentando la vettura fino a circa 7 km/h.

Tutte queste caratteristiche garantiscono alla Nuova Mégane E-TECH Plug-in Hybrid un’eccellente ottimizzazione energetica e una migliore ricarica della batteria in fase di decelerazione e frenata.

Dalla Formula 1: gestione dell’energia e l’innovativa trasmissione Multi-mode

Gli ingegneri di Renault hanno sviluppato una soluzione rivoluzionaria per proporre un’offerta ibrida coerente, originale ed esclusiva, che vanta più di 150 brevetti e che si basa su un’architettura ibrida cosiddetta “serie-parallelo” per offrire il massimo delle combinazioni di funzionamento tra i vari motori e ridurre al minimo la CO2 in fase di utilizzo. Questa tecnologia ibrida può contare anche sulle competenze della scuderia Renault DP World F1 Team. La trasmissione e condivisione delle conoscenze e competenze tra ingegneri responsabili della F1 e dei veicoli di serie, si è concretizzata sulle motorizzazioni E-TECH con:

  • l’architettura del gruppo motopropulsore che ha basi in comune con quella delle monoposto di Renault DP World F1 Team.
  • l’introduzione dell’innovativa trasmissione Multi-mode con innesto a denti e priva di frizione.
  • la grande efficienza del sistema di recupero e riutilizzo dell’energia (Energy Management);

La tecnologia E-TECH di Nuova Mégane Plug-in Hybrid permette, infatti, di ottimizzare al meglio l’energia nelle fasi di decelerazione e frenata. Il sistema lavora autonomamente senza necessità di supporto effettuando le seguenti azioni:

  • Rigenerazione della batteria in fase di decelerazione: quando il conducente solleva il piede dal pedale dell’acceleratore e la leva del cambio è posizionata su Drive, il motore elettrico principale funge da generatore e recupera l’energia cinetica prodotta dalla decelerazione per trasformarla in energia elettrica e rimandarla alla batteria.
  • Frenata rigenerativa: quando il conducente schiaccia il pedale del freno il motore elettrico contribuisce alla frenata e può recuperare l’energia in eccedenza per rimandarla alla batteria, entro i limiti di stoccaggio di quest’ultima.

 

La tecnologia E-TECH: priorità all’elettrico e il piacere di guida

Sviluppata e brevettata dall’ingegneria Renault, la motorizzazione Plug-in Hybrid E-TECH è erede di quella della concept car EOLAB, presentata al Salone di Parigi del 2014, la showcar, che vantava consumi record da 1L/100 km, con una motorizzazione ibrida plug-in, composta da un motore benzina 3 cilindri, un motore elettrico e un’innovativa trasmissione 3 rapporti priva di frizione, di cui due sono collegati al motore elettrico e il terzo al motore termico.

L’architettura del gruppo motopropulsore E-TECH prevede due motori elettrici – un “e-Motor” per la trazione puramente elettrica e uno starter ad alta tensione di tipo HSG (High-Voltage Starter Generator) – una batteria agli ioni di litio da 9,8 kWh e la trasmissione Multi-mode innovativa con innesto a denti priva di frizione associata ad un motore benzina da 1,6 litri di nuova generazione, appositamente rivisitato per l’occasione.

Il motore elettrico principale e-Motor, sviluppa 49 KW (68cv) a 205 Nm e fornisce direttamente trazione alle ruote muovendo la vettura.

L’HSG è il secondo motore elettrico e funziona prima di tutto da sincronizzatore. Lavorando ad una tensione di 400 Volts avvia istantaneamente il motore termico portandolo subito ai giri giusti per l’inserimento della marcia corretta, ad es. quando il guidatore richiede potenza o quando la batteria si sta per scaricare. In sostanza, grazie al collegamento tramite ingranaggi al volano del motore a benzina, se serve potenza aggiuntiva, l’HSG mette istantaneamente a disposizione il motore termico per questa spinta o per ricaricare la batteria.

Oltre a questo, l’HSG recupera l’energia cinetica del motore a combustione che viene poi inviata alla batteria.

Il motore termico è un 1.6 benzina aspirato di nuova generazione completamente riprogettato con tecnologie innovative come il doppio iniettore, bore spray coating, filtro antiparticolato ed è omologato euro 6dfull.

Nuova Mégane E-TECH Plug-in Hybrid parte sempre in elettrico, “pensa” sempre in elettrico e beneficia della spinta immediata della motorizzazione elettrica. Il motore termico, quindi, svolge solo funzioni semplici: offre supporto al motore elettrico nei momenti di accelerazione più forti, produce energia elettrica per la batteria e, girando solo nelle curve di coppia migliori e più efficienti (2000-4000 giri) offre il rendimento migliore possibile.

Grazie alla trasmissione Multi-mode, priva di sincronizzatori e di frizione che limita le perdite di energia e riduce gli attriti, la combinazione dei motori elettrici e del termico è fluida, silenziosa e priva di trascinamenti per una guida piacevole e dinamica in ogni condizione.

Su Nuova Mégane E-TECH Plug-in Hybrid è stato ancora una volta ricercato il compromesso tra dinamicità e comfort. Per compensare l’incremento di peso dovuto alle batterie, il retrotreno ha sostituito l’assale semirigido con un sistema multilink e i settaggi delle sospensioni sono stati finemente regolati dagli ingegneri.

Questa versione dà la priorità all’uso della trazione elettrica. Dato che l’avviamento è sempre al 100% elettrico, le sensazioni al volante e il piacere di guida sono gli stessi che si provano a bordo dei veicoli elettrici come ZOE: coppia subito disponibile e risposta immediata all’accelerazione. Questo comportamento dinamico si avrà naturalmente in città e nei percorsi periurbani (dove è spesso necessario fermarsi e riprendere l’accelerazione), ma anche sulle strade a scorrimento veloce grazie all’apporto di energia elettrica fornito dalle grandi sollecitazioni dell’acceleratore.

L’adattamento alla domanda delle fonti energetiche avviene automaticamente, ma anche il conducente può influire grazie ai settaggi MULTI-SENSE. Questi comprendono, in particolare, la modalità Pure per forzare la circolazione elettrica (per esempio, quando si arriva in centro città) e la modalità Sport per accertarsi di sfruttare tutta la potenza combinata dei vari motori.

A bordo, il comfort è migliorato grazie alla silenziosità dei motori elettrici: nessun rumore dal cofano quando non si avvalgono del motore termico; considerevole riduzione del livello sonoro quando sono associati al motore termico e, pertanto, non lo obbligano a funzionare ad alti regimi.

 

Spazio a bordo e capacità di carico

Spazio e modularità di carico sono state sempre un punto di forza di Mégane Sporter e per questo molto apprezzate sia da clienti privati che del mondo business come ad es. i professionisti. Lo spazio è un elemento fondamentale sia per i clienti privati che quelli del mondo business come i professionisti.

Mégane Sporter E-TECH dispone, per l’utilizzo quotidiano, di un volume del bagagliaio sopra il pianale di 447 l (o 389 dm3 VDA) e giunge fino a 1.408 i con i sedili posteriori ripiegati. Anche il sedile passeggero anteriore è ripiegabile permettendo di raggiungere una lunghezza di carico di 2,70 m.

La batteria compatta è alloggiata sotto la panchetta nella parte centrale posteriore del veicolo. Pesa circa 103 kg e permette di avere un serbatoio di carburante di 39 litri. Nel retrotreno l’assale semirigido è stato sostituito da un sistema multilink e i settaggi delle sospensioni sono stati adattati in modo da mantenere il miglior comfort di guida.

 

Energia per il business: non solo autonomia e consumi i vantaggi del Plug-in Hybrid E-TECH

Nuova Mégane E-TECH Plug-in Hybrid ha un’autonomia che le consente di circolare in modalità full electric fino a 135 km/h per 50 chilometri in ciclo misto (WLTP) e fino a 65 chilometri in ciclo urbano (WLTP City).

In ciclo misto, Nuova Mégane Sporter E-TECH Plug-in Hybrid consuma 1,3 L/100 km, – quindi veramente poco – ed emettendo 28 grammi di CO2/km (valori WLTP) permette godere di tutti i vantaggi ecologici riconosciuti dalle istituzioni locali alle auto ibride. Infatti, quasi tutte le amministrazioni regionali e locali, attribuiscono agevolazioni fiscali e benefici reali, come ad esempio l’esenzione del bollo per tre anni, il parcheggio gratuito sulle strisce blu, l’accesso agevolato o gratuito alle zone ZTL e il permesso di circolare durante i blocchi del traffico.

L’ingresso nei centri storici, le restrizioni alla circolazione, le consegne del cosiddetto “ultimo miglio”: sono questi i temi attuali che spingono sempre più aziende alla ricerca di veicoli di questo segmento che rispondano a requisiti di emissioni di CO2 inferiori a 60 grammi. Avere un’offerta plug-in hybrid su questo segmento risponde proprio a questo bisogno ed a esigenze specifiche, che ad es. non potrebbero essere soddisfatte dall’ibrido, dal mild-hybrid o da altre alimentazioni.

Inoltre, a partire dal 1° luglio 2020 è stata inoltre modificata la percentuale del costo chilometrico di esercizio (su una percorrenza convenzionale di km 15.000) considerato come reddito imponibile relativo al fringe benefit, e ora differenziato in ragione dei valori di emissione di CO2 e che scende al 25% per veicoli con emissioni non superiori a 60 g/km.

 

Gamma Italia

La Mégane Sporter E-TECH Plug-In Hybrid è offerta a partire da 36.950€ nella versione business e 39.950€ nella versione R.S. Line.

Mégane Sporter E-TECH Plug-In Hybrid accede agli incentivi statali pari a 2.500€ o 4.500€ in caso di rottamazione, oltre che agli eventuali incentivi aggiuntivi previsti dalle amministrazioni locali. L’offerta lancio prevede un finanziamento con rata da 249€ al mese con vantaggi che possono arrivare fino a 9.500€.

Grazie al Decreto Rilancio, chi decide di dotarsi di una stazione di ricarica può ottenere, una detrazione fiscale del 50% delle spese di acquisto e installazione che può arrivare al 110% grazie al Superbonus.

GUARDA LA GALLERIA

Guarda anche

NEL 2020 IL GRUPPO RENAULT ITALIA RESISTE SU UN MERCATO IN CALO E CONQUISTA LA LEADERSHIP SUL MERCATO DEI VEICOLI ELETTRICI ED IBRIDI PLUG-IN

Su un mercato Italia in calo del 26,8%, il Gruppo Renault mantiene, nel 2020, una …