Suzuki Grand Vitara Evolution

Gen 11, 2014 , , ,

Suzuki Grand Vitara. E’ stato il primo SUV compatto al mondo-almeno quello a 3 porte e l’attuale 5 porte è tutt’ora il modello Suzuki più rappresentativo nel segmento dei fuoristrada. Frutto di una continua evoluzione, presenta un look ancora più elegante, grazie ad un robusto restyling esterno ed interno, che ne esalta la filosofia sportiva, prezioso patrimonio della Casa giapponese. Sono nuovi lo scudo, la calandra con inedita griglia frontale, il paraurti, i gruppi ottici di grande impatto, le modanature laterali cromate, i cerchi in lega e i tessuti dei sedili.

suzuki vitara_001 suzuki vitara_005

Ma è la parte meccanica ad imporsi maggiormente all’attenzione del cliente che esige un veicolo di assoluta affidabilitànell’affrontare le asprezze dello sterrato: telaio a longheroni integrato alla carrozzeria monoscocca, motore anteriore 4 cilindri Diesel 1.9 DDiS Euro 5, da 129 cavalli (300 Nm di coppia massima da 1750 a 2500 giri), montato longitudinalmente,sospensioni indipendenti, anteriori McPherson e posteriori multi-link, cambio manuale a 5 rapporti abbastanza lunghi ma dagli innesti precisi e veloci, con ABS ed EBD, freni a disco sulle 4 ruote, ventilati gli anteriori.

La trazione, ovvio, è integrale permanente, con differenziale centrale e 4 diverse soluzioni di impiego. Un apposito pulsantesulla consolle permette di passare rapidamente da una modalità all’altra. La “4H” è adatta a condizioni di guida normali, per la maggior parte degli spostamenti e offre la giusta suddivisione della coppia tra anteriore e posteriore, per strade fluide e una trazione ideale sui tracciati off-road non impegnativi. La “4H Lock” va bene per terreni più difficoltosi, assicurando una distribuzione omogenea della trazione, con risposta potente anche in presenza di neve alta o fango. Per cavarsela anche nelle condizioni più estreme, si sceglie la funzione “4L Lock”, forte diun rapporto di trasmissione che fornisce adeguata trazione ai bassi regimi, con inserimento delle marce ridotte. La configurazione “N” (neutra) serve invece per il traino.

La ruota di scorta è posizionata esternamente sulla coda, nel rispetto della tradizione fuoristradistica e la serie degli equipaggiamenti si rivela in linea con l’alto livello del mezzo: sistema di climatizzazione totalmente automatizzato, navigatore satellitare touch screen con bluetooth, cruise control con comandi al volante, avviamento Keyless start, sedili anteriori riscaldati, controllo della trazione, assistenza alla frenata. L’accesso allo spazioso e confortevole abitacolo è facilitato da un elegante predellino in acciaio di berlusconiana memoria.

suzuki vitara_022 suzuki vitara_029

La pagella che segue riassume le impressioni da noi riportate nelle nostra prove su svariati tipi di terreno:

tabella_voti

Veicolo dalla doppia vocazione, il Grand Vitara Evolution è unvero arrampicatore e al tempo stesso capace di ottime performances anche su strade scorrevoli. Ed è risparmioso: il nostro consumo nel ciclo combinato è rimasto contenuto nei 6,5 litri di gasolio per ogni 100 chilometri, dunque persino al di sotto del valore dichiarato dalla Casa.

​​​​​​​​​​​CesareCasellotti

Per scaricare l’articolo in formato PDF seguite il link.

http://issuu.com/ildossier/docs/suzuki_granvitara_dig

Rispondi