Home / News / PININFARINA, 90 ANNI DI UN’ECCELLENZA ITALIANA

PININFARINA, 90 ANNI DI UN’ECCELLENZA ITALIANA

In Triennale Milano una giornata-evento in omaggio all’evoluzione del design Pininfarina, dall’auto all’architettura

Svelato un nuovo progetto di architettura in Spagna per il developer EXCEM Real Estate

È il 22 maggio 1930 quando Battista Farina, detto “Pinin”, firma l’atto costitutivo della Carrozzeria Pinin Farina. Di lì a poco, dallo stabilimento di corso Trapani, a Torino, esce la prima fuoriserie di Pinin, la Lancia Dilambda. Inizia così una storia lunga 90 anni che, attraverso tre generazioni e profondi mutamenti sociali, economici e tecnici, vede la piccola carrozzeria artigiana trasformarsi in brand iconico, sinonimo di bellezza ed eleganza, riconosciuto come emblema del Made in Italy nel mondo.

Quasi un secolo, dunque, di automobili e oggetti, eventi e personaggi, affermazioni prestigiose, momenti favorevoli e circostanze complicate, sempre all’insegna dell’innovazione, senza mai perdere di vista i valori e quel culto irrinunciabile del buon gusto, tipicamente italiano, così apprezzato all’estero. Per arrivare, nel 2020, ad essere una presenza globale, massima espressione dello stile e dell’ingegneria automotive e realtà affermata nel design industriale e nell’architettura. Un gruppo con 700 dipendenti, sedi in Italia, Germania, Cina e Stati Uniti, quotato in Borsa dal 1986 e inserito nel paniere Italian Listed Brands in cui Borsa Italiana raccoglie i 22 migliori marchi italiani di società quotate.

Oggi, presso Triennale Milano, Pininfarina dà il via alle celebrazioni ufficiali per il suo 90° anniversario con una giornata-evento in cui la Famiglia Pininfarina e i vertici aziendali festeggiano l’importante traguardo con le più autorevoli istituzioni nazionali e locali, con i clienti del gruppo Pininfarina, con i media e con il mondo del design e dell’architettura. L’evento si svolge in concomitanza della mostra “The State of the Art of Architecture Milano”, di cui Pininfarina è partner, e che resterà aperta in Triennale fino al 29 marzo.

Nella sua identità – commenta il Presidente Paolo Pininfarina – la Pininfarina del 2020 è la stessa degli anni Trenta: la centralità del design, il senso estetico in grado di creare bellezze senza tempo, l’ossessione per la qualità, la forza di una tradizione che sposa industria, tecnologia e ricerca stilistica, la propensione alle collaborazioni di lungo periodo. Coerente con questi valori, la Pininfarina ha costruito 90 anni di innovazione”.

La Pininfarina dei 90 anni è una società che guarda al futuro attraverso la sua competenza multidisciplinare nei servizi. Le capacità storicamente espresse nel settore automotive – design, engineering, produzione di serie limitate – sono solo una porzione della gamma di servizi che Pininfarina può offrire oggi ai suoi clienti. La fertilizzazione incrociata, principalmente dall’Industrial Design e dall’Architettura, consente a Pininfarina di offrire una nuova e più ampia value proposition, sotto forma di soluzioni integrate e progetti chiavi in mano in tutti i settori, dall’auto alle telecomunicazioni, dal real estate alla nautica, dai macchinari industriali al retail.

“La nostra unicità come fornitore globale di servizi – spiega l’AD Silvio Pietro Angori – è la capacità di creare valore per le aziende costruendo nuove customer experience. A garantire coerenza tra le varie fasi dell’esperienza di un cliente è il design Pininfarina, riconosciuto nel mondo per il connubio tra bellezza e innovazione. Forti di questa nostra peculiarità, possiamo con orgoglio affermare che da 90 anni disegniamo il futuro e aiutiamo i nostri clienti a trasformare i loro sogni in realtà”.

Oggi, Pininfarina sta lavorando a progetti rivoluzionari in tutti i settori. Recentemente ha svelato nuovi modelli di vetture elettriche, treni, yacht e importanti progetti internazionali di architettura tra cui la Torre di Controllo del nuovo aeroporto di Istanbul e alcuni edifici residenziali di grande impatto in Europa e America Latina che le sono valsi anche numerosi premi di architettura. Tra questi, l’International Architecture Award 2019 per la torre residenziale Cyrela by Pininfarina, di recente inaugurata a San Paolo, in Brasile.

A dimostrazione di quanto sia cresciuta la Pininfarina di oggi rispetto a quella delle origini, il 90° anniversario viene festeggiato con l’annuncio di una nuova collaborazione nel campo dell’Architettura. Si tratta dell’accordo stretto con il developer spagnolo EXCEM Real Estate per un nuovo complesso residenziale in grado di diventare un punto di riferimento architettonico unico nella Costa del Sol, in Spagna. Il progetto comprende lo sviluppo di 38 unità abitative di lusso, che sorgeranno a Estepona, località che, insieme ai comuni di Marbella e Benahavis, formano “Il Triangolo d’oro”, un’enclave di fascia alta sulle rive sud-occidentali del Mediterraneo. “Non poteva esserci un regalo migliore per i nostri 90 anni – commenta il Presidente Pininfarina. – Da anni abbiamo gradualmente esteso la nostra creatività dalle automobili al mondo del design industriale e all’architettura degli edifici, e il mercato l’ha capito. Abbiamo imparato che, una volta definito un linguaggio di design, si apre un mondo di opportunità davanti a noi. Siamo partiti da un nuovo concetto residenziale di lusso grazie a progetti come Cyrela in Brasile o Sixty6 a Cipro, e ora intendiamo sfruttare la nostra vasta esperienza nei complessi residenziali di alto livello progettando per Excem un’architettura mozzafiato capace di instaurare una connessione emozionale con l’uomo”.

In occasione della giornata-evento, il Salone d’Onore di Triennale Milano ospita un’esposizione che evidenzia la capacità di Pininfarina di declinare i propri valori di design su tutti i settori: per l’automotive, i modellini in scala di Cisitalia, Modulo, Ferrari 250 Le Mans e Maserati Birdcage 75th; per l’architettura, i modellini in scala del condominio di lusso Cyrela by Pininfarina e della torre di controllo dell’aeroporto di Istanbul; per la nautica, il modello dello yacht Super Sport 65 disegnato per Rossinavi; per l’industrial design la Torcia Olimpica di Torino 2006; per il furniture design la rivoluzionaria cucina Snaidero Acropolis. Con l’evento in Triennale partono gli eventi celebrativi che saranno distribuiti nel corso di tutto il 2020 e, dopo Milano, toccheranno Ginevra per l’immancabile appuntamento con il Salone dell’Auto, la città in cui tutto è nato, Torino, la Cina, mercato in cui l’Azienda opera dal 1996 ed è presente con le attività di Pininfarina Shanghai, e gli Stati Uniti con due diversi momenti: in agosto al Concours d’Elegance Pebble Beach, con l’istituzione di tre classi in cui i collezionisti potranno sfidarsi iscrivendo i capolavori Pininfarina di cui sono orgogliosi possessori, e in dicembre a Miami, dove è presente la Pininfarina of America, con un evento nel corso della design week.

GUARDA LA GALLERIA

 

Guarda anche

Ford Motor Company Fund avvia il programma Donation Match, un’opportunità per i dipendenti di tutta Europa di contribuire alla lotta al COVID-19

Il programma COVID-19 Donation Match del Ford Motor Company Fund offre ai dipendenti e a …