Home / Green / PROGETTO EVA+: RENAULT ALL’INAUGURAZIONE DELLA COLONNINA DI RICARICA RAPIDA DI SELVA CANDIDA, A ROMA.

PROGETTO EVA+: RENAULT ALL’INAUGURAZIONE DELLA COLONNINA DI RICARICA RAPIDA DI SELVA CANDIDA, A ROMA.

Leader sul mercato dei veicoli elettrici in Europa, Renault, partner del progetto EVA+, ha presenziato oggi all’inaugurazione della colonnina Fast Recharge che fa parte dei 30 punti di ricarica che coprono la tratta Roma-Milano, con un’infrastruttura ogni 60 km circa. Tali colonnine consentono a Renault ZOE di recuperare da 80 a 120 km di autonomia durante una pausa di 30 minuti[1].

È stata inaugurata oggi la stazione di ricarica veloce Fast Recharge del progetto EVA+ installata da Enel presso la stazione di servizio TotalErg di Selva Candida, tra la terza e la quarta uscita dell’anello stradale esterno di Roma. Si tratta di una delle 20 colonnine posizionate sulle strade a lunga percorrenza che rientrano nell’ambito del progetto EVA+ – Electric Vehicles Arteries – a cui Enel ne ha aggiunte altre 10.

Con EVA+ nasce la prima rete di ricarica che consentirà di utilizzare i veicoli elettrici fuori città. EVA+ è, infatti, il progetto di mobilità elettrica che prevede l’installazione, in tre anni lungo le tratte extraurbane, di 200 colonnine di ricarica veloce, 180 in Italia e le altre 20 in Austria.

Il programma, co-finanziato dalla Commissione Europea nell’ambito di “Connecting Europe Facility”, vede la collaborazione di Enel, in qualità di coordinatore, e Verbund (principale utility austriaca), insieme ad alcuni tra i principali costruttori automobilistici di veicoli elettrici a livello mondiale tra cui Renault, pioniere dei veicoli elettrici in Europa.

Attraverso questo primo gruppo di installazioni del progetto EVA+ è stata “elettrificata” la tratta Roma-Milano, con un’infrastruttura di ricarica ogni 60 km circa. Le 30 colonnine si trovano principalmente in aree adiacenti agli accessi autostradali per consentirne l’uso anche a coloro che utilizzano veicoli elettrici per spostamenti extraurbani con soste compatibili con il tempo di ricarica, in luoghi come ad esempio i centri commerciali.

Il progetto EVA+ riveste un’importanza strategica per il futuro della mobilità sostenibile su tutto il territorio italiano, consentendo alla mobilità elettrica di varcare l’ambito urbano in cui è stata limitata in questi anni. L’implementazione di punti di ricarica accessibili al pubblico svolgerà un ruolo chiave nel cambiamento di scala del mercato del veicolo elettrico. Anche se la ricarica principale viene realizzata soprattutto a domicilio, il moltiplicarsi dei punti di ricarica pubblici rappresenta una soluzione per estendere il raggio d’azione del veicolo elettrico ed un fattore di tranquillità supplementare per gli automobilisti che ancora esitano ad optare per il veicolo elettrico.

«Il progetto Eva+ è una testimonianza di come il lavoro di squadra sia la chiave di volta per un cambiamento di scala del mercato del veicolo elettrico in Italia. Infatti, è solo dalla sinergia tra tutti gli attori coinvolti, pubblico e privato, costruttori automobilistici, utility energetiche ed istituzioni, che si potrà raggiungere il nostro comune obiettivo di un’eco mobilità che diventi, anche nel nostro Paese, realtà quotidiana.» ha dichiarato Francesco Fontana Giusti, Direttore Comunicazione & Immagine Renault Italia.

Con oltre 23.800 veicoli elettrici venduti nel 2017, in cumulato a fine agosto (Twizy esclusa), la Marca Renault mantiene la sua leadership nel mercato del veicolo elettrico in Europa. ZOE resta leader del mercato delle autovetture, con 21.532 immatricolazioni nello stesso periodo dell’anno.

Renault resta, a tutt’oggi, l’unico costruttore a proporre una gamma completa di veicoli 100% elettrici ad un prezzo accessibile. Chiunque potrà trovare il modello adatto alle proprie esigenze: dalla city car ZOE che offre un’autonomia di 400 km NEDC, al veicolo commerciale Kangoo Z.E., oggi disponibile con un’autonomia di 270 km NEDC (la migliore autonomia fra i veicoli commerciali sul mercato) passando per il quadriciclo urbano Twizy. Renault amplierà ulteriormente la sua gamma con l’arrivo di Master Z.E. entro fine 2017.

 

[1] 80 km per ZOE 90 e 120 km per ZOE Q90, su una colonnina di ricarica rapida a 43 kW (64 A).

Guarda anche

MAZDA MX-30: Un’auto elettrica progettata per l’ambiente e per chi guida

La prima auto elettrica Mazda di serie, la Mazda MX-30, appena lanciata al Salone di …