Home / Prove su Strada / Suzuki SWIFT Sport, una biricchina da strada… e non solo!

Suzuki SWIFT Sport, una biricchina da strada… e non solo!

Look moderno, ottimo rapporto peso-potenza e assetto perfettamente bilanciato.

La settima edizione del talent, organizzato da ACI Sport, ha scelto Suzuki SWIFT Sport come auto ufficiale della manifestazione.

 

Rispetto la versione di serie, la Sport ha ricevuto una carica energetica, senza stravolgerne la forma! Niente fianchi più larghi, rigonfiamenti sul cofano o asseti da paura, ma nel cofano pulsa una evoluzione del 1.4 benzina. Motore Boosterjet 4 cilindri turbo in linea, in grado di sviluppare 140 cavalli a 5.500/giri/min., coppia massima 230 Nm con trazione anteriore e cambio manuale a 6 marce. Tutto questo in poco meno di quattro metri di lunghezza e meno di mille chili! Un rapporto peso potenza di 6,96 kg per cavallo.

975 kg di peso 140 HP di potenza
230 Nm di coppia 210 Km orari

Una “biricchina” da poterci giocare tutti i giorni, con un motore pronto e sfruttabile fin dai bassi regimi, ottima l’erogazione del motore che sfinge in modo progressivo dai 2.000 giri in su.

A darle un look da corsaiola sportiva ci ha pensato il “Centro Stile Suzuki” di Torino, realizzando un “lift” molto gradevole. Le maggiori modifiche riguardano il frontale, con gruppi ottici full Led, nuova la mascherina, minigonne laterali e spoiler posteriore. All’interno spiccano i sedili sportivi avvolgenti con poggiatesta integrato, di tessuto color nero con cuciture rosse e la scritta “SPORT” incisa. Pochi fronzoli e distrazioni per un interno all’insegna della semplicità, plastiche dure nere ma ben rifinite; quasi tutte le funzioni sono raggruppate nella consolle centrale e gestibili tramite lo schermo touch o i comandi posti sul volante. Il sistema di infotainment dispone di schermo da 7 pollici compatibile Apple CarPlay e Android Auto/Mirror Link per controllare gli smartphone, radio DAB e navigatore con mappe 3D. Il cruscotto, stile racing con scritte rosse, dispone di uno schermo centrale multifunzione e due parti circolari che integrano contagiri e contachilometri.

I sistemi di assistenza preventiva durante la guida sono di ultima generazione: avviso anti-colpo di sonno e di involontario cambio di corsia, mantenimento automatico della corsia, frenata automatica d’emergenza, cruise-control adattativo, telecamera posteriore e abbaglianti automatici.

Non le manca proprio nulla, si può guidare nella massima tranquillità godendo di un ottimo confort di marcia con consumi bassi (dichiarati 17,8 Km/l nel combinato – stimati tramite il computer di bordo poco meno di 15 Km/l) o “switchare” in una guida “pepata” semplicemente mettendo giù l’acceleratore; nel misto da il meglio di se, è veloce ed è difficile portarla al limite, rimane quasi sempre composta e l’elettronica subentra senza troppa “invadenza”; mi sarebbe piaciuto un sound un po’ più pieno ed uno sterzo più reattivo, ma tutto sommato così è il giusto equilibrio per una sportiva da tutti i giorni. Il modello testato dispone di pneumatici “Continental ContiSportContact5 195/45 R17” montati su cerchi da 17″ diamantati e neri lucido.

Con la giusta preparazione, è possibile trasformarla in una vera e propria “bomba” da rally; infatti ACI Rally Italia Talent ha scelto per la settima edizione del suo talent, organizzato da ACI Sport, la SWIFT Sport come auto Ufficiale della manifestazione. Con la Suzuki Rally Cup e il Suzuki Rally Trophy la casa nipponica anima infatti da anni il panorama rallistico italiano puntando a promuovere la diffusione e la pratica della disciplina, il tutto offrendo a gentlemen driver e piloti emergenti formule convenienti e costi di gestione estremamente competitivi grazie alla sua SWIFT 1.0 BOOSTERJET RS da rally.

Le concorrenti dirette sono la VW Polo GTI (a partire da 26.400€), la Ford Fiesta ST (a partire da 27.150€), la Seat Ibizia FR (a partire da 19.750€) e la 500 Abarth (a partire da 20.900€); la SWIFT Sport ha un prezzo di listino a partire da 21.690€, unici optional disponibili la vernice metallizzata o la Bicolor, per darle un tocco di classe, e rendere unica la Swift Sport, esiste nella linea accessori lo “Style pack”, gli “Interior Pack” ed i “Set” di adesivi per la carrozzeria.

José Citro

LA TECNICA IN SINTESI

DIMENSIONI
Lunghezza max 3.890 mm
Larghezza max 1.735 mm
Altezza max 1.495 mm
Interasse 2.450 mm
Carreggiata anteriore 1510 mm
Carreggiata posteriore 1515 mm
Altezza minima da terra 120 mm
Raggio minimo di sterzata 5,1 m
(schienali sedili post. posiz. normale) 265 lt
(schienali sedili post. posiz. reclinata) 579 lt
PESO
Peso a vuoto 975 kg
Massa complessiva 1.445 kg
MOTORE
Motore 4 cilindri in linea – Euro6
Cilindrata 1.373 cc
Alimentazione Benzina
Velocità 210 Km/h
Potenza max/regime 103 KW (140 CV) 5.500 giri/min
Coppia massima 230 Nm
Trazione Anteriore
Cambio Manuale
Marce 6
FRENI
Freni Anteriori dischi ventilati acciaio (285 mm) singolo pistoncino – pinze flottanti
Freni Posteriori dischi solidi acciaio (252 mm) singolo pistoncino – pinze flottanti

GUARDA LA GALLERIA

PIU’:

MENO:

Prestazioni & Consumi Infotainment lento
Assetto Plastiche interne dure
Illuminazione full-Led Sound scarico

Guarda anche

MILITEM HERO 2.0 MULTIJET 190 CV TrailHawk 4WD

Tra le più recenti e riuscite realizzazioni del brand Militem c’è sicuramente la Hero che, …