Home / News / Interauto News nomina l’A.D. di KMI Giuseppe Bitti “Top Manager 2015”

Interauto News nomina l’A.D. di KMI Giuseppe Bitti “Top Manager 2015”

  • Un riconoscimento ai progressi del marchio Kia
  • Bitti scelto fra i manager delle Case auto in Italia
  • Per Bitti e per Kia è il terzo successo, dopo quelli ottenutI nel 2005 e nel 2012

Il premio di Top Manager Italia, che annualmente viene assegnato dalla rivista specializzata Interauto News, è stato quest’anno attribuito all’AD di Kia Motors Italy Giuseppe Bitti.

L’autorevole pubblicazione, attraverso i giudizi della redazione e dei collaboratori, dal 2001 seleziona annualmente le personalità che in Italia e nel mondo hanno ottenuto i migliori risultati dal punto di vista commerciale, gestionale e dell’immagine di marca.

Il risultato per il 2015 ha indicato in Bitti il “Top Manager Italia” in virtù dei risultati ottenuti nel nostro Paese da KMI; risultati che si rispecchiano ugualmente nei dati di vendita, nella crescita dell’immagine di marca e nella considerazione di clienti e operatori del settore. Per Kia e per Bitti si tratta del terzo successo nel palmarès dei Top Manager premiati da Interauto News; il binomio infatti ha già ottenuto lo stesso prestigioso riconoscimento nel 2005 e nel 2012.

 “Sono lusingato per un riconoscimento che viene da un gruppo selezionato di professionisti del settore automotive”, è il commento dell’AD di Kia Italia, “essere ancora insignito del titolo di Top Manager per il 2015 è per me un’ulteriore sfida a ottenere risultati ancora migliori per Kia Motors Italy. Abbiamo chiuso l’anno con una crescita assoluta di quasi il 20% e una quota di mercato salita dal 2,41 al 2,48%; un ottimo punto di partenza per gli anni a venire che vedranno, di sicuro, Kia Motors Italia tra i protagonisti, grazie ai nuovi modelli, come il recentissimo Sportage e alle nuove tecnologie destinate a diventare sempre più eco-friendly”.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Guarda anche

TORINO la Città dei NO… Ciao, ciao Parco Valentino

Le dita si puntano, difficile capire al momento la colpa di chi sia, ma, Guido …