Vmoto e Pininfarina: a EICMA il primo frutto della collaborazione

In occasione della 79° edizione di Eicma nel quartiere fieristico di Milano-Rho, Vmoto Soco Group ha presentato ufficialmente il primo concept, risultato di un ambizioso e innovativo progetto avviato con Pininfarina. Tra il Gruppo globale quotato alla borsa australiana, con una capacità produttiva di oltre 300.000 veicoli elettrici di alta qualità, e l’azienda italiana fondata a Torino nel 1930, conosciuta in tutto il mondo per l’inconfondibile design, è recentemente nata una collaborazione il cui obiettivo è quello di realizzare un programma esteso a più prodotti per la mobilità elettrica.

Vmoto Soco Group concretizza con questo concept, idealmente disegnato dal vento, la visione di un veicolo elettrico di nuova generazione, che traccia linee guida condivisibili in futuro con altri progetti di mobilità sostenibile del Gruppo. È il primo passo verso la realizzazione di un’idea sulla quale nessun costruttore del segmento urban mobility aveva focalizzato l’attenzione fino ad oggi. La ricerca della massima efficienza ha infatti portato sinora i progettisti a cercare in prevalenza soluzioni nell’elettronica, nella componentistica delle batterie, nel motore e nel contenimento dei pesi.

L’intuizione di Vmoto Soco Group è stata quella di aggiungere un fattore prezioso, ovvero un basso coefficiente di resistenza aerodinamica per avere positivi effetti incrementali su prestazioni e autonomia di un veicolo elettrico a due ruote, identificando in Pininfarina il partner qualificato in grado di condividere la sfida: combinare bellezza ed eleganza con bassa resistenza aerodinamica e ottimizzare il percorso dei flussi dell’aria. Uno studio, quest’ultimo, che produce un effetto positivo anche sulla stabilità di prestazioni del motore, sfruttando il vento per controllarne la temperatura, a beneficio dell’autonomia della batteria.

Pininfarina ha dunque curato il design del concept – caratterizzato da uno stile aereodinamico e da forme ‘scolpite dal vento’ – volto a incrementare le prestazioni di un veicolo elettrico a due ruote. Pininfarina, icona del design e dello stile italiano nel mondo, opera infatti da più di 50 anni anche nel settore dell’aerodinamica attraverso una galleria del vento di proprietà, gioiello tecnologico di riferimento per l’intero settore. Pininfarina ha inoltre lavorato alla creazione della personalità stilistica introducendo elementi fortemente identitari come l’illuminazione che diventa una “brand signature lighting” riprendendo la V del marchio Vmoto.  Infine l’introduzione di una batteria esterna aggiuntiva, integrata nelle forme, incrementa l’autonomia del mezzo e ne distingue ulteriormente il carattere estetico donandogli un aspetto più motociclistico.

 

“Il programma di crescita e innovazione presentato a EICMA 2021 con il lancio mondiale del nuovo marchio premium VMOTO ha l’obiettivo di creare strumenti per la mobilità urbana accessibili a tutti e per tutte le esigenze. Migliorare continuamente le performance dei nostri prodotti per favorire la transizione dalla mobilità tradizionale a quella elettrica è la nostra priorità. L’esigenza di introdurre nuovi concetti di aerodinamica al servizio e supporto delle tecnologie già in uso è una scelta obbligata per raggiungere il massimo della performance. Per riuscire avevamo bisogno di individuare un partner di grande esperienza e autorevole capacità tecnica. La scelta di affidare questo progetto a Pininfarina è stata una scelta naturale” afferma Graziano Milone, President Strategy e Business Development e CMO Vmoto

 

“È un grande onore per la nostra società iniziare la collaborazione con PININFARINA. Sono certo che l’esperienza di VMOTO nella progettazione e sviluppo di veicoli elettrici insieme alla competenza tecnica e all’introduzione di nuovi concetti di derivazione automobilistica che un partner come PININFARINA potrà trasmetterci saranno una combinazione vincente per realizzare prodotti dalle performance e il design unici. Sono impaziente di vedere circolare nelle strade di tutto il mondo il nuovo Maxiscooter VMOTO  che mi auguro sarà il primo progetto di una lunga collaborazione” afferma Charles Chen CEO Vmoto.

 

“In Vmoto abbiamo trovato un partner capace di comprendere al meglio le potenzialità della combinazione tra design e innovazione, con un’attenzione particolare e originale alla ricerca aerodinamica” afferma Giuseppe Bonollo, SVP Sales & Marketing di Pininfarina. “La nostra naturale predisposizione per le soluzioni di mobilità sostenibile, ha ulteriormente favorito la sinergia tra le nostre competenze multidisciplinari e la solida esperienza di Vmoto nello sviluppo di veicoli elettrici di alta qualità. Abbiamo insieme lavorato ad un concept che ha l’ambizione di innovare la mobilità elettrica su due ruote”.

 

La volontà di Vmoto Soco Group di avviare una collaborazione con un partner qualificato, che ha legato il suo nome ad alcune tra le auto più belle ed iconiche di sempre (tra le altre Ferrari e Maserati), è coincisa con la volontà di Pininfarina di esplorare, accanto ai differenti settori nei quali opera con successo, anche quello della mobilità elettrica su due ruote. Il risultato di questo programma, che prevede sviluppi a medio e lungo termine, sarà mostrato in anteprima agli addetti ai lavori l’8 novembre, e al grande pubblico dal 10.