Il Dossier

Magazine Automotive & C.

Mazda North America Operations presenta in anteprima la Mazda CX-50, il primo modello prodotto nella nuova fabbrica in Alabama

DiJosè Citro

Nov 25, 2021 , ,

L’inedito crossover compatto uscirà dallo stabilimento statunitense da gennaio 2022

La Mazda CX-50 apre l’importante espansione della gamma globale dei SUV del marchio

Mazda North America Operations ha presentato la Mazda CX-50, il nuovissimo SUV progettato esclusivamente per il mercato nordamericano. Sarà il primo modello Mazda costruito nel nuovo stabilimento della Mazda Toyota Manufacturing (MTM) di Huntsville, in Alabama.

L’inizio della produzione della Mazda CX-50 presso la MTM è programmato per gennaio 2022. La MTM è una joint venture paritetica tra le due case automobilistiche e ha una capacità produttiva annua di 300.000 veicoli (150.000 unità ciascuna). La MTM è stata concepita come parte di una più ampia collaborazione fra Mazda e Toyota che include lo sviluppo condiviso di tecnologia per veicoli elettrici, auto connesse e sistemi di sicurezza avanzati.

La Mazda CX-50 si aggiungerà alla gamma statunitense ponendosi al di sopra della Mazda CX-5. Il più recente SUV Mazda condivide la piattaforma con la Mazda3 e la Mazda CX-30, e sarà inizialmente spinta da uno dei due motori a benzina Skyactiv-G 2.5, cui farà poi seguito l’elettrificazione. È dotata del più recente sistema i-Activ AWD e del Mazda Intelligent Drive Select (Mi-Drive), che offre diverse modalità di guida per varie condizioni. La linea elegante ma possente della Mazda CX-50 enfatizza le sue avanzate capacità nel fuoristrada, mentre la configurazione e la qualità dell’abitacolo – che è dotato di tetto panoramico, un inedito per Mazda – dimostrano la continua attenzione del Marchio nell’offrire un’esperienza di viaggio superiore.

L’inedito modello anticipa due SUV crossover più grandi che verranno lanciati in Europa nei prossimi due anni. La Mazda CX-60, con due file di sedili, e la Mazda CX-80 a tre file, che segneranno l’introduzione in Europa dei powertrain ibridi plug-in benzina-elettrico. Abbinando elevata potenza e basse emissioni, verrà offerto anche un motore Skyactiv-X a sei cilindri in linea con accensione per compressione di nuova generazione e un diesel Skyactiv-D.